Aventador S

AVENTADOR S
  • Nasce la nuova generazione Lamborghini con motore V12 
  • Nuovo design iconico incentrato sull'aerodinamica 
  • Nuovo sistema a quattro ruote sterzanti 
  • Miglioramenti significativi in termini di sospensioni ed elettronica, con modalità di guida personalizzabili 
  • Motore aspirato V12 dalla potenza maggiorata: 740 CV 
  • Da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi, con una velocità massima di 350 km/h 


Sant’Agata Bolognese, 19 dicembre 2016 – La nuova Lamborghini Aventador S presenta un nuovo design aerodinamico, sospensioni riprogettate, maggiore potenza e una dinamica di guida completamente rivista. "S" è il suffisso utilizzato per le versioni migliorate di modelli Lamborghini già esistenti e definisce un nuovo punto di riferimento per la Lamborghini Aventador con motore V12.

"Non è solo una Aventador di nuova generazione, ma anche l'espressione di nuovi traguardi tecnologici e prestazionali nello sviluppo delle supersportive", ha dichiarato Stefano Domenicali, Chairman e Chief Executive Officer di Automobili Lamborghini. "La Aventador S incarna design visionario, tecnologia all'avanguardia e dinamica di guida in perfetta armonia, elevando il concetto di supersportiva a un nuovo livello."

Design e aerodinamica

Molte sono le novità messe a punto per gli esterni della Aventador S, soprattutto su avantreno e retrotreno, anche se il suo profilo rimane sempre quello inconfondibile di una Aventador. Ogni elemento modificato è stato riprogettato con uno scopo ben preciso: ottenere la massima efficienza aerodinamica, mettendo in risalto il complesso e vigoroso dinamismo della Aventador. Inoltre il Centro Stile Lamborghini ha integrato in modo efficace alcuni elementi iconici del passato: per esempio le linee dei passaruota ricordano quelle della Countach.

Un frontale più aggressivo e uno splitter anteriore più lungo deviano il flusso d'aria per una migliore efficienza aerodinamica, un maggiore raffreddamento del motore e sui radiatori. Due convogliatori d'aria sui lati del paraurti anteriore riducono l'interferenza aerodinamica degli pneumatici anteriori e ottimizzano il flusso di scia verso il radiatore posteriore.