• 11-SEP-2016

  • Sant’Agata Bolognese

Doppia vittoria della Lamborghini Huracán GT3 nel Campionato Italiano GT a Vallelunga

•   Primo centro stagionale del team Ombra Racing in Gara 1
•   Gara 2 va ad Antonelli Motorsport ora in lotta per il campionato
•   Cinque piloti del Lamborghini GT3 Junior Program sul podio
•   Secondo posto nel GT Open per la Huracán GT3 dell’Orange 1 Team Lazarus

Sant’Agata Bolognese/Vallelunga, 11 settembre 2016.

Due centri su due per le Lamborghini Huracán GT3, nel quinto dei sette appuntamenti del Campionato Italiano Gran Turismo che si è disputato questo weekend a Vallelunga. La prima delle due gare svoltesi sul circuito romano, si è conclusa con uno straordinario “uno-due” per le vetture della Casa di Sant’Agata Bolognese, consegnando il primo successo di questa stagione al team Ombra Racing. Stefano Gattuso e il Lamborghini GT3 Junior Driver Alex Frassineti sono stati abili ad imporre un ritmo accorto e redditizio, con il primo che nelle fasi conclusive si è portato al comando precedendo al traguardo l’altra Lamborghini del team Antonelli Motorsport divisa da Alberto Di Folco e Riccardo Agostini.

Questi ultimi due giovani talenti del vivaio piloti di Lamborghini Squadra Corse, in Gara 2 hanno conquistato la loro seconda affermazione dopo quella ottenuta lo scorso luglio al Mugello. Una vittoria scaturita dal secondo miglior tempo in qualifica fatto segnare da Riccardo Agostini, che nel primo turno di guida ha poi mantenuto la sua posizione grazie a uno stint velocissimo. A completare il lavoro è stato quindi Alberto Di Folco, che nel secondo turno di guida, dopo avere rilevato al volante il padovano, è riuscito giro dopo giro a recuperare gli oltre 12” che lo separavano dalla Ferrari 488 GT3 di Ferdinando Geri, passando in testa al 24esimo giro e rimanendoci fino all’arrivo.

Da segnalare, sempre in Gara 2, anche l’ottimo terzo posto della Lamborghini Huracán GT3 del team Imperiale Racing con l’equipaggio composto da Mirko Bortolotti e Jeroen Mul. Partito dalla terza posizione, il GT3 Factory Driver ha perso posizioni al via per un contatto. Una rimonta dal fondo a colpi di giri veloci ha permesso a Mirko Bortolotti di consegnare la vettura al GT3 Junior Driver Jeroen Mul in quinta posizione dopo il primo stint. Il pilota olandese ha completato l’opera e dopo alcuni spettacolari sorpassi ha condotto la Huracán GT3 verso il terzo posto finale.

Con i due round di Imola e Mugello ancora da disputare (in calendario rispettivamente il 24/25 settembre e il 15/16 ottobre), i due GT3 Junior Drivers Riccardo Agostini e Alberto Di Folco conservano la terza posizione in campionato, ma a soli sette punti dalla Audi R8 LMS dei leader Felipe Albuquerque e Marco Mapelli.

SECONDO POSTO DI LAMBORGHINI NEL CAMPIONATO GT OPEN

Nello stesso weekend del 10/11 settembre, si è svolto anche il quinto round dell’International GT Open, presso il tracciato Red Bull Ring. Sul circuito austriaco, la Lamborghini Huracán GT3 dell’Orange 1 Team Lazarus ha conquistato il secondo posto in gara 2, mentre il giorno prima era giunta settima al traguardo. Grazie a questo risultato, l’equipaggio italiano composto da Thomas Biagi e dal Lamborghini GT3 Junior Driver Fabrizio Crestani continuano a dominare la classifica di campionato a due round dal termine della stagione.