• 02-JUL-2018

Lamborghini domina in due continenti: successi in Asia e America

Martin Kodric e Dennis Lind “imperatori” del Giappone, nel terzo appuntamento della Blancpain GT Series Asia. A Suzuka, il binomio della FFF Racing Team by ACM ha portato al successo, per la prima volta in questa stagione nella serie di SRO Motorsports che si disputa ad oriente, la Lamborghini Huracán GT3.
 
I due piloti dello GT3 Junior Program di Lamborghini Squadra Corse hanno coronato al meglio un weekend che avevano inaugurato sabato centrando il terzo posto in Gara 1, confermandosi inoltre al comando sia nella classifica generale GT3 Overall, quanto nella classe Silver.
 
Per la Casa di Sant’Agata Bolognese si è trattato del quinto podio assoluto di quest’anno nella Blancpain GT Series Asia, campionato che il 21 e 22 luglio affronterà il quarto round dei sei del calendario sullo storico circuito del Fuji, sempre in Giappone.
 
Martin Kodric, #19 FFF Racing Team Lamborghini Huracán GT3: “Sapevano che partendo quinti non sarebbe stata una gara semplice per noi. Personalmente ho fatto tutto ciò che dovevo: sono scattato bene a fianco del mio compagno Marco Mapelli, ma ovviamente siamo stati attenti a non crearci problemi a vicenda. Al momento dei pit stop eravamo messi ancora bene, ma avevamo anche la penalità da scontare. Dennis ha fatto poi un ottimo lavoro”.
 
Da segnalare anche il quarto posto finale, conquistato sempre in Gara 2 dall'altra Lamborghini della FFF Racing Team by ACM, divisa da Mapelli e Hiroshi Hamaguchi, primi della PRO-AM e adesso anche leader nella classifica della loro classe.
 
Dall'Asia all’America, Lamborghini ha festeggiato nello stesso fine settimana altri due importanti risultati. A partire dal terzo posto in classe GTD conquistato da Bryan Sellers e Madison Snow alla 6 Ore di Watkins Glen. Per i piloti della Huracán GT3 #48 del team Paul Miller Racing, scattati dalla settima piazzola in griglia, si tratta del quinto podio stagionale. 
 
Infine il grande risultato dal Brasile. A vincere la leggendaria 500 Km di Interlagos, secondo round stagionale del Campionato Brasiliano Endurance, sono stati infatti Marcos Gomez e Francisco “Chico” Longo, alternandosi al volante della Huracán GT3 del team Via Italia Racing, con cui hanno fatto segnare anche il giro più veloce.