• 19-AUG-2017

Yazid e Cozzolino centrano la sesta vittoria stagionale nel Lamborghini Super Trofeo Asia

  • La coppia del team Clazzio Racing si impone in Gara 1 al Fuji Speedway
  • I giapponesi Ochiai e Matsumoto vincono la classe Pro-Am
  • In categoria AM svettano Haryanto e Hwang
Sant’Agata Bolognese/Fuji Speedway,  August 19, 2017.

Il Lamborghini Super Trofeo Asia torna nuovamente in Giappone, dopo la tappa di Suzuka dello scorso giugno, e sul circuito del Fuji Speedway si impongono ancora una volta Kei Cozzolino e Afiq Yazid. Per la coppia del team Clazzio Racing, quella di Gara 1 rappresenta la sesta vittoria stagionale nonché una pesante ipoteca sul titolo 2017 a due round dal termine della stagione.

Partita dalla prima fila con Afiq Yazid al volante, la Lamborghini Huracán Super Trofeo #11 del team Clazzio Racing è stata protagonista nei primi giri di gara di una entusiasmante lotta al vertice assieme all’olandese Rik Breukers, che scattava dalla pole position con la vettura #37 della GDL Racing, e all’italiano Edoardo Liberati al volante della Huracán #19 del team Emperor Racing.
Breukers ha mantenuto la testa della gara per sei giri, dopodiché ha dovuto cedere il passo prima a Afiq Yazid e, tre giri dopo, a Liberati.
Da lì in poi le prime posizioni sono rimaste tali fino all’apertura della finestra del cambio pilota, con Afiq Yazid che nel corso del suo stint ha guadagnato preziosi secondi di vantaggio a colpi di giri veloci (1’41”672 il miglior giro di gara), consegnando la Huracán #11 al compagno Kei Cozzolino con un buon margine di vantaggio.

Una volta effettuati i cambi, Cozzolino ha dovuto soltanto amministrare il vantaggio accumulato (ben 22 secondi il margine di vittoria) e tagliare il traguardo davanti alla vettura numero 63 della Emperor Racing guidata da Andrea Amici e Masmi Kageyama, che nel frattempo ha rimontato posizioni grazie alla ottima condotta di gara.
Nulla da fare invece per la vettura gemella del team Emperor, la numero 19 di Liberati e Kaneishi: quest’ultimo, in seconda posizione sino a pochi giri dal termine, è stato costretto al ritiro per un contatto durante un doppiaggio. Il terzo posto assoluto è andato quindi al team Lazarus, grazie all’ottimo lavoro svolto da Artur Janosz e Toby Sowery.

Stessa sorte per la vettura numero 37 della GDL Racing, quella di Breukers e Farmer in lotta per le posizioni di vertice e per la vittoria in classe Pro-Am: Nigel Farmer, a causa di un testacoda, ha perso secondi preziosi a vantaggio della Huracán #38 del team HoJust Racing, con la veloce coppia formata da Matsumoto e Ochiai che ha quindi trionfato in categoria Pro-Am. Alle loro spalle, ottima prova e secondo posto di classe per il team FFF Racing by ACM, con la vettura numero 50 guidata da Carrie Schreiner e Richard Goddard.

In classe AM, sesta vittoria stagionale anche per Andrew Haryanto, sempre più lanciato verso la conquista del titolo 2017, che in coppia con Doyun Hwang è stato autore di una gara senza sbavature al volante della Huracán Super Trofeo #69 del team X-One Racing.

La categoria Lamborghini Cup ha visto primeggiare nuovamente Supachai Weeraborwornpong (Top Speed Racing), anche lui al suo sesto centro stagionale, davanti al suo diretto inseguitore, l’italiano Gabriele Murroni della Petri Corse.

Gara 2 del Fuji Speedway è in programma Domenica 20 agosto alle ore 10:30 locali (03:40 CEST).

Lamborghini Super Trofeo- 2017 Asia Calendar

7-9  AprilSepang (MY)
19-21 MayBuriram (TH)
23-25 JuneSuzuka (JP)
18-20 AugustFuji (JP)
21-24 SeptemberShanghai(CN)
lmola (ITA)November 16-17

World Final

lmola  (IT A)November  18-19