• 17-NOV-2018

  • Sant'Agata Bolognese/Roma

A Vallelunga la World Final Lamborghini entra nel vivo proclamando i primi vincitori

Sant'Agata Bolognese/Roma, 17 novembre 2018 - La sesta edizione della World Final Lamborghini è entrata oggi nel vivo a Vallelunga, proclamando i primi quattro vincitori. Sullo stesso tracciato romano che ha ospitato fino a ieri il conclusivo appuntamento delle tre serie continentali, sono tornati in azione tutti i migliori protagonisti del monomarca riservato alle vetture di Sant'Agata Bolognese. A conquistare il successo nella classe PRO è stato l'equipaggio asiatico del team Clazzio Racing composto da Kei Cozzolino e Afiq Yazid. Successo nella PRO-AM di Loris Spinelli e JC Perez, con il team P1 Motorsport reduci dalla conquista del titolo europeo e di quello nordamericano. Ryan Hardwick e Justin Price si sono rispettivamente imposti con i colori del Dream Racing Motorsport nella classe AM e nella Lamborghini Cup.
 
Movimentata la gara riservata alle classi PRO e PRO-AM, che ha visto il neocampione europeo Giacomo Altoè avviarsi dalla pole con la vettura del team Antonelli Motorsport e mantenere la posizione di testa fino al momento dei pit-stop. Un'irregolarità nelle soste, è tuttavia costato un drive through al suo compagno Daniel Zampieri, poi ulteriormente penalizzato di 20 secondi per un sorpasso in regime di bandiere gialle. Drive through, poi commutato nella bandiera nera, anche per Kelvin Snoeks, che aveva preso il posto di James Pull (Bonaldi Motorsport), protagonista a sua volta nelle fasi iniziali. In questo continuo avvicendamento di colpi di scena ad essere premiati sono stati Kei Cozzolino e Afiq Yaziq (Clazzio Racing). Secondo posto per l'equipaggio della Leipert Motorsport composto da Ben Gersekowski e Richard Muscat, che hanno preceduto i loro compagni di squadra Niels Lagrange e Frederik Schandorff.
 
Nella PRO-AM ancora un successo di JC Perez e Loris Spinelli. Il binomio della P1 Motorsport ha iniziato nel migliore dei modi. Subito dietro, al termine di una grande rimonta, hanno concluso Lorenzo Bontempelli e Emanuele Zonzini, che dopo un contatto iniziale sono riusciti a risalire secondi con la vettura della Iron Lynx, chiudendo davanti ai finlandesi Mikko Eskelinen e Juuso Puhakka (Leipert Motorsport). Un ulteriore contatto ha invece messo fuori dai giochi Andrej Lewandowski, che aveva ereditato da Edoardo Liberati (più veloce tra i PRO-AM nella prima sessione di prove del mattino) la vettura della VS Racing.
 
Doppio successo per la Dream Racing Motorsport nella prima gara della giornata, quella che ha visto al via i piloti AM e Lamborghini Cup. A confermarsi al comando durante il suo primo "stint" di guida è stato Manuel Lauck, autore della pole. Ottimo il passo impresso dal tedesco del team Dörr Motorsport, che ha poi ceduto il volante a Florian Scholze. Quest'ultimo ha mantenuto la leadership fino a due giri dal termine, quando è stato sfilato da Ryan Hardwick alla curva Roma. Un sorpasso che ha consegnato il successo all'americano. Terzo Raffaele Giannoni, secondo in qualifica con la vettura del team Automobile Tricolore, il quale ha perso una posizione dopo i pit-stop. Subito fuori Christopher Brück (Konrad Motorsport), costretto al ritiro mentre si trovava quarto. Buona rimonta di Davide Roda (Antonelli Motorsport), che da ottavo si è portato a ridosso dei primi tre, lottando nelle fasi finali con il canadese della US RaceTronics, Damon Ockey, il quale ha completato la "top 5".
 
Nella Lamborghini Cup il primo centro è stato quello di Justin Price. Dietro di lui ha concluso il francese Joseph Collado (AGS Events), con Gerard Van der Horst terzo al traguardo. Poca fortuna per l'altro statunitense Brett Meredith, nella Q1 autore del miglior tempo di classe con un'altra vettura della P1 Motorsport e in testa fino a due giri dalla fine, quando si è dovuto definitivamente fermare.
 
Il programma della World Final Lamborghini 2018 proseguirà domani mattina con la seconda gara delle classi AM e Lamborghini Cup in programma alle ore 10 e quella delle classi PRO e PRO-AM alle 14.25. Tutte le gare (ognuna della durata di 50 minuti) verranno trasmesse in diretta streaming sul sito internet squadracorse.lamborghini.com/live-streaming e sulla pagina Facebook di Lamborghini Squadra Corse www.facebook.com/LamborghiniSquadraCorse.
 
LA VOCE DEI PILOTI
Kei Cozzolino/Clazzio Racing (1. PRO): "Gara fantastica. In partenza ho cercato di superare Altoè, ma mi trovavo nella parte sporca della pista ed ho dovuto desistere, rimanendo a lungo dietro. Forse avevamo anche un passo migliore e alla fine Yazid ha fatto un vero capolavoro, portando a casa questa vittoria".
 
Loris Spinelli/P1 Motorsport (1. PRO-AM): "Ho fatto un'ottima partenza. Sono rimasto cauto, anche perché dietro avevo Liberati che pressava. Poi, nel cambio pilota, abbiamo perso cinque secondi e Perez è rientrato in pista secondo. Sono contento di questa vittoria di classe e adesso aspettiamo la seconda gara di domani".
 
Ryan Hardwick/Dream Racing Motorsport (1. AM): "Sono davvero felice. Sapevo di avere il potenziale per far bene. Il mio team mi ha messo a disposizione, come durante tutta la stagione, una vettura perfetta. Dopo avere conquistato ieri il titolo nordamericano, oggi ho dato tutto me stesso per ottenere questa vittoria".
 
Justin Price/Dream Racing Motorsport (1. Lamborghini Cup): "Non potrei essere più felice. Ho conquistato la mia prima vittoria in una Finale Mondiale. Questa è la mia prima stagione in auto e la mia prima volta qui a Vallelunga.